LA FAI‭ (‬FEDERACION ANARQUISTA IBERICA‭) ‬DIFRONTE AGLI INTERVENTI MILITARI IN ORIENTE E IL DRAMMA DELL’IMMIGRAZIONE‭

‬La‭ ‬Federación Anarquista Ibérica‭ (‬‭) ‬nel‭ ‬2013‭ ‬ha diffuso un proprio comunicato contro l’intervento imperialista imminente in Siria.‭ ‬Oggi vediamo come questo paese sia immerso in una guerra civile senza quartiere a tre bande.‭ ‬In questo campo,‭ ‬ancora una volta si affrontano gli interessi imperialisti delle potenze occidentali,‭ ‬dell’Arabia Saudita e della Russia.‭ ‬In mezzo rimane la popolazione che,‭ ‬terrorizzata dalla miseria della guerra,‭ ‬fugge come si può in cerca di una vita migliore.‭
‬E non sono soli‭; ‬l’intervento imperialista contro il dittatore libico Gheddafi,‭ ‬lanciato dalla UE e dagli USA,‭ ‬lungi dal porre fine al terrore dittatoriale,‭ ‬ha lasciato la popolazione libica nella miseria più nera,‭ ‬in un’altra guerra civile combattuta tra diverse bande.‭ ‬Di conseguenza,‭ ‬ulteriori drammi migratori verso l’Europa senza precedenti.‭
‬La povertà,‭ ‬la miseria e la guerra in cui gli europei mantengono impantanate le loro antiche colonie in Africa centrale e meridionale,‭ ‬hanno la conseguenza che ogni anno migliaia di persone cercano di attraversare lo Stretto di Gibilterra.‭ ‬Così,‭ ‬l’Europa che vanta la caduta del muro di Berlino,‭ ‬la libertà di movimento e di integrazione,‭ ‬costruisce muri contro l’ dal Nord Africa‭ (‬Ceuta e Melilla‭)‬,‭ ‬o ai confini dell’Ungheria e della Grecia,‭ ‬ecc,‭ ‬e sfrattata‭ ‬i campi dei migranti che da Calais cercano di arrivare in Gran Bretagna.‭ ‬Al di fuori dell’Europa,‭ ‬altri muri,‭ ‬come quello sul confine tra Stati Uniti e Messico o quello israelo-palestinese,‭ ‬dividono il mondo nel paradosso che per nutrire l’Occidente,‭ ‬la Russia e la Cina devono mantenere nella miseria il Sud e l’Oriente.‭
‬La lotta per interessi economici,‭ ‬energetici e di armi mantiene il mondo sulle spine di una politica internazionale di guerra totale che garantisce il sostentamento delle società post-industriali,‭ ‬al prezzo di costringere alla miseria intere popolazioni,‭ ‬con l’aiuto della religione,‭ ‬del fanatismo,‭ ‬del nazionalismo,‭ ‬della paura e della fame.‭
‬Difronte al caos che l’Europa e gli Stati Uniti stanno creando in Medio Oriente,‭ ‬salutiamo le lotte della popolazione curda,‭ ‬per un lato perché promuovono l’emancipazione attraverso il modello federalista e l’auto-gestione,‭ ‬e in secondo luogo la durezza della lotta,‭ ‬per il dover difendersi tagli dagli attacchi di uno stato come la Turchia,‭ ‬quanto da uno come l’ISIS.‭

‬Contra la guerra,‭ ‬solidaridad entre los pueblos
Ni guerra entre pueblos,‭ ‬ni paz entre clases

Federación Anarquista Ibérica‭ (‬FAI‭)