Una sentenza che sa di vendetta

indexLo spazio sociale anarchico nasce nel‭ ‬2000‭ ‬nelle campagne di Marzaglia,‭ ‬dopo i primi‭ ‬3‭ ‬anni di autogestione anarchica,‭ ‬socialità e la frequentazione di migliaia di modenesi si apprende dai giornali che l’area sarà oggetto di speculazione per realizzare un autodromo con gestione privata.
Iniziano così‭ ‬5‭ ‬anni di resistenza per evitare che un’area ad uso pubblico diventi ad utilizzo privato e che una zona ad alto livello ecologico finisca cementificata e asfaltata.‭
La lotta di Libera ha spaccato in due la città con decine di cortei fino ad arrivare alla partecipazione di‭ ‬2.500‭ ‬manifestanti e ha rischiato di far saltare il consiglio comunale.
Libera ha perso militarmente l‭’‬8‭ ‬agosto‭ ‬2008,‭ ‬quando ad agosto a per motivi di afa non rimane quasi nessuno e ha resistito‭ ‬9‭ ‬ore.‭
‬Per questura e comune era finita li,‭ ‬obiettivo raggiunto,‭ ‬manganellate,‭ ‬botte,‭ ‬spinte,‭ ‬violenze di poliziotte su compagne e di poliziotti su tutti e tutte,‭ ‬il questore dopo‭ ‬9‭ ‬ore dove è successo di tutto dichiarò che non aveva ravvisato reati.‭ ‬Alcuni poliziotti e poliziotte però,‭ ‬volontariamente o come strategia,‭ ‬non sappiamo,‭ ‬si sono fatti refertare ed ecco la denuncia d’ufficio,‭ ‬ed ecco la denuncia a compagni e compagne non per resistenza ma per lesioni a pubblico ufficiale.‭ ‬C’è chi per lo stesso giochino di essere picchiato e contemporaneamente denunciato si è giocato tutti i benefici e stavolta quello che si prende lo deve scontare,‭ ‬rischio galera,‭ ‬col massimo della pena perché recidivo,‭ ‬cazzo per ben due volte le piglia e viene denunciato.‭ ‬E il terremoto che c’entra,‭ ‬oltre ai danni alla nostra progettualità campesina ha fatto danni anche sul processo.‭ ‬Uno degli indagati essendo residente in zona terremotata ha fatto si che la prescrizione si allungasse di‭ ‬18‭ ‬mesi e quindi siamo a sentenza.‭
‬Abbiamo messo in campo,‭ ‬per ora due presidi,‭ ‬entrambi il‭ ‬19‭ ‬novembre,‭ ‬giorno del processo e due cortei,‭ ‬uno il‭ ‬14,‭ ‬il sabato prima,‭ ‬per informare e comunicare con la città e uno il giorno del processo,‭ ‬ma se i nostri e le nostre resistenti saranno condannate faremo molto di più.‭
‬La Libera Officina è il luogo che ora abbiamo ed oltre al processo dello sgombero di Libera e quello risolto positivamente per l’occupazione del Soverte ne rimangono altri‭ ‬2‭ ‬e visto che stiamo abbastanza bene,‭ ‬la lotta continua.

per Libera,‭ ‬colby