Dalla nuova redazione

IL XXIX congresso della ,‭ ‬tenutosi a Roma il‭ ‬16‭ ‬e il‭ ‬17‭ ‬gennaio‭ ‬2015,‭ ‬ha proceduto alla nomina della nuova di .
Gestire un giornale cartaceo a cadenza settimanale nel‭ ‬2016‭ ‬non è compito facile:‭ ‬la diffusione del web degli ultimi‭ ‬10‭ ‬anni,‭ ‬sopratutto dei‭ ‬social network,‭ ‬ha reso molto più veloce la diffusione delle notizie,‭ ‬rendendo superfluo il lato maggiormente cronachistico del giornale.
Si rende necessario,‭ ‬perciò,‭ ‬spostare la centralità del giornale verso la maggiore presenza di interventi di analisi e di approfondimento,‭ ‬dall’attualità più o meno stretta agli approfondimenti storici e teorici,‭ ‬che diano una visione di quello che è il pensiero anarchico militante nel ventunesimo secolo.‭ ‬Questa volontà era emersa già durante gli ultimi convegni e congressi,‭ ‬nelle discussioni informali tra i/le compagni/e e in alcuni tentativi fatti dalla scorsa redazione.‭ ‬Con questo congresso invece questa volontà si è fatta esplicita ed è divenuta un mandato congressuale preciso.
La nuova redazione,‭ ‬sempre costituita in modalità collegiale,‭ ‬quindi con l’intervento di compagni di più gruppi federati,‭ ‬avrà il compito di traghettare Umanità Nova verso un modello di un settimanale di analisi e approfondimento.‭ ‬Ovviamente è anche fondamentale continuare a divulgare la cosiddetta cronaca,‭ ‬i resoconti delle iniziative,‭ ‬i‭ ‬report delle manifestazioni:‭ ‬per questo verrà potenziato gradatamente,‭ ‬in questi mesi,‭ ‬il sito web del giornale in modo da trasformarlo dall’attuale copia in digitale del cartaceo in un vero e proprio portale di informazione,‭ ‬aggiornabile in tempo reale e con una propensione alla multimedialità.‭ ‬A questo scopo è stata creata un apposita redazione web di cui a breve diffonderemo i recapiti.
Non sarà un passaggio immediato,‭ ‬prenderà tempo e lavoro,‭ ‬ma l’obbiettivo è fissato.
Ovviamente anche il cartaceo sarà gestito,‭ ‬nei prossimi mesi,‭ ‬in un’ottica di transizione:‭ ‬a fianco di articoli con un maggior taglio di approfondimento continuerà a trovare spazio la divulgazione di resoconti e‭ ‬report,‭ ‬un compito che è sempre stato fondamentale per il nostro giornale.
Ovviamente gestire un settimanale come Umanità Nova non è facile,‭ ‬perciò auspichiamo la creazione di un’ampia rete di collaborazione,‭ ‬anche per la traduzione di articoli della stampa anarchica estera.
Ancora più ovviamente ricordiamo che produrre un giornale costa.‭ ‬Umanità Nova non si è mai avvalsa,‭ ‬e mai lo farà,‭ ‬di finanziamenti pubblici e di introiti pubblicitari‭; ‬si regge sulla vendita militante,‭ ‬sugli abbonamenti,‭ ‬sul lavoro dei diffusori,‭ ‬sulle sottoscrizioni,‭ ‬individuali e collettive.‭ ‬Un’idea di cosa significhi a livello economico la gestione di un settimanale la si può avere guardando i bilanci:‭ ‬decine di migliaia di euro all’anno.‭ ‬Guardando i deficit di molti giornali della così detta stampa‭ ‬mainstream non possiamo che dirci soddisfatti:‭ ‬abbiamo sempre chiuso gli anni in attivo o con dei deficit bassi‭ (‬d’altra parte non siamo a scopo di lucro,‭ ‬per cui…‭)‬.‭ ‬Ma,‭ ‬per mantenere viva questa pubblicazione auspichiamo che aumenti la diffusione del giornale e che aumentino le iniziative di finanziamento a suo favore.

La Redazione