Trieste: in piazza contro le aggressioni omofobe

nomofobiatsCirca 300 persone hanno risposto all’appello di Arcigay-Arcilesbica a scendere in piazza in risposta all’aggressione omofobica avvenuta qualche giorno fa in città.

Il presidio si è svolto in piazza s.giovanni a pochi metri dal luogo dell’aggressione.

Nonostante la presenza e passerella di vari politici è stato comunque importante scendere in piazza per mostrare la propria solidarietà a chi è stato vittima del pestaggio e per riaffermare che la vigilanza contro questi atti intollerabili resta alta.

Durante l’iniziativa è stata espressa anche vicinanza all’immigrato vittima di un aggressione razzista alcuni giorni fa in piazza unità.

Contro il crescente clima di razzismo, e sessismo scendere in piazza è sempre più necessario.

Come gruppo anarchico germinal eravamo presenti in piazza con uno striscione “Né normali né diversi. Solo persone”, bandiere, diffusione di Umanità Nova e volantinaggio per le prossime iniziative.

Info-action reporter

www.info-action.net