Lombroso‭ ‬2.0

lombrosoTra le bizzarre teorie eredità dei secoli passati ce ne sono alcune,‭ ‬come la fisiognomica e la frenologia,‭ ‬che durante la rivoluzione industriale sono state riprese e rivestite di una scientificità alquanto discutibile.‭ ‬Una delle più conosciute,‭ ‬almeno in Italia,‭ ‬è quella dell’antropologia criminale di Cesare ,‭ ‬il quale era‭ ‬convinto‭ ‬sia‭ ‬che criminali si nascesse,‭ ‬sia che fosse possibile riconoscerne un‭ ‬criminale nato anche osservando solo i suoi tratti somatici.‭ ‬Con il passare degli anni questo genere di teorie sono state definitivamente abbandonate,‭ ‬restando solo a fare da ridicolo sostegno a politiche razziste e discriminatorie.
Purtroppo una delle attività più comuni degli esseri umani è quella di riscoprire periodicamente l’acqua calda:‭ ‬questo anche nel settore dell’informatica,‭ ‬una scienza che solitamente viene considerata come innovativa e come la protagonista principale della terza rivoluzione industriale.
Prendiamo ad esempio il settore che si occupa di riconoscimenti biometrici,‭ ‬vale a dire quelli che si basano sulle caratteristiche fisiche delle persone,‭ ‬un campo nel quale oggi si investe molto e che è centrale anche nelle politiche di sociale.‭ ‬Riconoscimento facciale,‭ ‬analisi della retina,‭ ‬impronte digitali,‭ ‬già da tempo l’immaginario ha descritto telecamere e software in grado di individuare una particolare persona in mezzo alla folla analizzando i tratti somatici del viso e molti gadget tecnologici già incorporano da qualche anno sistemi per riconoscere le impronte digitali dei loro proprietari.‭ ‬Nel futuro,‭ ‬non troppo lontano,‭ ‬le telecamere potrebbero riconoscere le persone anche dal loro modo di camminare o distinguere se la scena che stanno riprendendo è un omicidio o una innocua zuffa.
Scenari del genere,‭ ‬già abbastanza inquietanti,‭ ‬potrebbero anche peggiorare se il settore seguisse la strada intrapresa da una start-up che pretende di essere in grado di‭ “‬rivelare la personalità attraverso l’analisi facciale‭”‬.‭ ‬Traduciamo qualche pezzo dalla presentazione pubblicata sul loro sito web:‭ “‬rivelare la personalità delle persone basandosi solo sull’immagine del loro volto‭ ‬(…) da flussi video‭ (‬registrati e dal vivo‭)‬,‭ ‬macchine fotografiche‭ ‬(…) e abbinare un individuo con diversi tratti di personalità e tipologie con un alto livello di precisione.‭ ‬Sviluppiamo classificatori proprietari,‭ ‬ognuno dei quali descrive un certo tipo di personalità o un tratto,‭ ‬come un estroverso,‭ ‬una persona con alto quoziente intellettivo,‭ ‬un giocatore professionista di poker o un terrorista.‭ ‬In ultima analisi,‭ ‬siamo in grado di abbinare le immagini facciali a una serie di classificatori e fornire ai nostri clienti una migliore comprensione dei loro clienti,‭ ‬le persone di fronte a loro o di fronte alle loro macchine fotografiche.‭” ‬Per chi non avesse‭ ‬compreso,‭ ‬sulla stessa pagina compaiono quattro disegni‭ ‬(ma altri ce ne sono nelle pagine interne‭)‬ che dovrebbero rappresentare le facce di una persona con un alto quoziente di intelligenza,‭ ‬di un ricercatore universitario,‭ ‬di un giocatore di poker e di un terrorista.
Ci vuol poco a notare che strumenti del genere fanno rientrare dalla finestra teorie che erano state cacciate dalla porta e le immagini pubblicate su quel sito rimandano inequivocabilmente alle tavole della fisiognomica criminale di Lombroso.‭ ‬Con alcune differenze sostanziali,‭ ‬però:‭ ‬le tecnologie di oggi permettono una raccolta di dati,‭ ‬in questo caso di immagini,‭ ‬assolutamente impensabile alla fine del‭ ‬1800.‭ ‬In futuro i sistemi di riconoscimento facciale potrebbero essere usati non solo per decidere chi può o non può fare qualcosa o per riconoscere una persona in mezzo a una folla,‭ ‬ma anche chi deve essere fermato per accertamenti e chi invece può passare liberamente attraverso un posto di controllo.‭ ‬Per discriminare,‭ ‬in altre parole,‭ ‬tra potenziali criminali e bravi cittadini.‭ ‬Il tutto basandosi sulla forma del naso,‭ ‬della fronte,‭ ‬degli occhi o delle orecchie.
Stranamente,‭ ‬sul sito della società in questione non era presente il disegno di un‭ “‬anarchico‭”‬,‭ ‬non ancora,‭ ‬almeno.