Salvador e la sua radio ribelle

salvador-olmo-garciaHaujuapan de León‭ ‬-‭ ‬Oaxaca‭ ‬-‭ ‬.‭ ‬Salvador Olmo García,‭ ‬31‭ ‬anni,‭ ‬anarchico,‭ ‬giornalista radiofonico,‭ ‬attivista,‭ ‬cantante e pioniere del movimento anarco-punk a Haujuapan,‭ ‬nella mattinata di domenica scorsa è stato ferito a morte.‭ ‬I soccorsi sono stati allertati alle‭ ‬4.40‭ ‬del mattino dalla stessa polizia Municipal.‭ ‬È morto per una eccessiva quantità di aria nel pneumotorace e sono state riscontrate fratture al setto nasale e all’omero destro.
‭“‬Chava‭”‬,‭ ‬con questo nome era conosciuto tra amici e parenti,‭ ‬era un conduttore della radio comunitaria Tuun Ñuu Savi‭ (‬parola del popolo della pioggia‭)‬,‭ ‬con il programma Pitaya Negra,‭ ‬da‭ ‬15‭ ‬anni si batteva per la difesa delle terre e delle comunità degli indios Mixtheci,‭ ‬contro lo sfruttamento delle risorse naturali e le concessioni a imprese minerarie da parte delle autorità governative.‭ ‬Nel‭ ‬2006‭ ‬partecipò attivamente nella difesa della rivolta contro la repressione della polizia.‭ ‬Come giornalista sostenne il caso di Bety Cariño,‭ ‬il movimento degli insegnanti,‭ ‬e l’.
Chava ha sempre lottato per l’uguaglianza,‭ ‬era un compagno utile per la società,‭ ‬e come anarchico è sempre stato solidale e ha sempre protetto tutti quelli che gli stavano attorno.

I suoi compagni e compagne sostengono che sia stato un omicidio di Stato,‭ ‬e che la morte di Salvador non sia un caso isolato,‭ ‬ma si collochi all’interno della repressione sistematica di chi oggi cerca di organizzarsi per lottare contro il governo.‭ ‬Nelle ultime settimane tale repressione si è intensificata,‭ ‬in coincidenza con la nuova mobilitazione degli insegnati contro la riforma dell’istruzione.‭ ‬Di seguito il loro comunicato:

A tutti i media indipendenti

Al popolo di Oaxaca

Al popolo messicano

Ai media di comunicazione internazionale

I compagni della radio comunitaria Tuun Ñuu Savi,‭ ‬nel villaggio di Huajuapan de León,‭ ‬Oaxaca,‭ ‬denunciano la tortura e l’ di un membro di questa radio,‭ ‬che è stato giustiziato per vie extragiudiziali da poliziotti federali che si aggirano nella zona in abiti civili e che violano continuamente i diritti umani dei nostri compagni che stanno lottando.‭

Il compagno Salvador Olmos García,‭ ‬trasmetteva il programma‭ “‬Pitaya Negra‭” ‬in cui analizzava e denunciava i problemi più sentiti dal popolo di Oaxaca in particolare è di tutto il paese in generale.

Abbiamo le prove di questo atto codardo,‭ ‬e per questo vogliamo diffondere la notizia di questo crimine nel modo più capillare possibile ed esigiamo il castigo per i colpevoli.

Per avere più informazioni i contatti sono i seguenti:
internet simRadio Tuun ñu savi
telefono:‭ ‬9531148411‭ ‬y‭ ‬955034585

Ora più che mai abbiamo bisogno di‭ ‬affrontare con coraggio e autodeterminazione la violenza esercitata dallo Stato contro il nostro popolo.

STATO ASSASSINO PAGHERAI PER I TUOI CRIMINI CONTRO IL POPOLO
MAI PIÙ PRI

México: Asesinan a radialista comunitario en Huajuapan de León, Oaxaca

traduzione a cura di Cristina Tonsig