NewlogoIFA

Mozioni congresso IFA a Francoforte

NewlogoIFAAPPELLO PER LA SOLIDARIETÀ CON LA IN E IN KURDISTAN

Dal colpo di stato in Turchia e dall’imposizione dello stato di emergenza,‭ ‬abbiamo visto un aumento della repressione nei confronti di molti gruppi e movimenti coinvolti nelle lotte sociali.‭ ‬Questa repressione non è stata rivolta ai soli organizzatori del colpo di stato ma ha colpito socialisti,‭ ‬gruppi curdi democratici e ha colpito anche i/le nostre compagni/e anarchici/che della DAF‭ (‬Devrimci Anarsist Faaliyet‭ ‬/‭ ‬Azione Rivoluzionaria Anarchica‭)‬.

In due occasioni,‭ ‬nel‭ ‬2010‭ ‬e nel‭ ‬2012,‭ ‬la DAF era già stato accusata dallo Stato di essere un’organizzazione terroristica,‭ ‬accuse che poi caddero.‭ ‬Ora,‭ ‬a causa dello stato di emergenza,‭ ‬nuove accuse sono state formulate rendendo più difficoltosa la capacità del DAF di organizzarsi.‭ ‬Il giornale Meydan è stato chiuso e tre nuove indagini sono state avviate.‭ ‬Questo ha avuto anche gravi ripercussioni economiche per la DAF.

Negli ultimi anni,‭ ‬l’organizzazione DAF è stato partecipe in molte lotte:‭ ‬da Gezi Park,‭ ‬al sostengono al processo rivoluzionario curdo in e in ,‭ ‬al supporto e alla solidarietà concreta ai e alle rifugiate.‭ ‬E‭’ ‬parte dei movimenti dei/delle lavoratrici e del movimento giovanile,‭ ‬prende parte alle azioni ecologiste e antimilitariste,‭ ‬si oppone al patriarcato e sostiene il movimento LGBTI,‭ ‬ha sviluppato pratiche economiche e di vita collettive,‭ ‬nonché di auto-organizzazione.

L’IFA è parte del movimento di solidarietà con il Rojava da anni e agisce in stretta collaborazione con la DAF.‭ ‬Ora,‭ ‬a causa della mutata situazione in Turchia,‭ ‬dobbiamo rendere il nostro sostegno alla DAF sempre più concreto e ampio.‭ ‬Facendolo dobbiamo far attenzione alla continua repressione contro la DAF e contro il movimento anarchico nella regione,‭ ‬organizzandoci per essere in grado di coordinare rapidamente forti azioni di solidarietà.‭ ‬L’IFA è impegnata in questo e chiediamo a tutte le organizzazioni vicine di unirsi a noi e di fornire solidarietà finanziaria alla DAF.

Per sostenere la richiesta di solidarietà e per il sostegno concreto,‭ ‬è possibile contattare la segreteria IFA a secretariat@i-f-a.org o‭ (‬in Italia‭) ‬la FAI a crint@federazioneanarchica.org.

per saperne di più sulla DAF:‭ ‬Sito:‭ ‬anarsistfaaliyet.org

————————————————————————

LE LORO GUERRE,‭ ‬I NOSTRI MORTI‭!
CONTRO IL TERRORISMO E PER LA LIBERTÀ DI TUTTI E TUTTE‭!

Le federazioni della Internazionale delle Federazioni Anarchiche‭ (‬IAF-IFA‭) ‬e le organizzazioni che partecipano al X della IFA,‭ ‬,‭ ‬Germania,‭ ‬4-7‭ ‬agosto‭ ‬2016,‭ ‬lottano contro la .‭ ‬Lottano contro il terrorismo,‭ ‬che viene utilizzato dagli stati con l’aiuto della polizia e dell’esercito.‭ ‬Lottano contro la violenza esercitata da gruppi nazionalisti e/o religiosi o da atti isolati agiti da individui razzisti,‭ ‬omofobi,‭ ‬e/o fondamentalisti.

Condanniamo le attività criminali di questi governi,‭ ‬di questi gruppi o di questi individui.

I media usano la parola terrorismo per attaccarre i movimenti sociali.‭ ‬Questo non è il modo in cui noi usiamo questa parola:‭ ‬ci opponiamo all’uso della violenza e del terrore contro i civili per creare paura nella popolazione e per imporre l’autorità.‭ ‬Questo è il terrorismo e va di pari passo con il rafforzamento delle politiche securitarie e autoritarie dello stato.

In molti paesi è stato dichiarato lo stato di emergenza,‭ ‬rafforzando i poteri della polizia e dell’esercito,‭ ‬utile principalmente per reprimere l’opposizione sociale.‭ ‬Muri vengono innalzati per impedire la circolazione delle persone,‭ ‬campi di detenzione vengono costruiti,‭ ‬mentre governi,‭ ‬capitalisti e trafficanti colgono l’opportunità di arricchirsi a spese dei e delle migranti.

Il terrorismo esercitato da gruppi religiosi e/o nazionalisti e il terrorismo di stato si alimentano a vicenda.‭ ‬Il commercio di armi messo in piedi da potenze regionali e mondiali è salito alle stelle con il loro stesso coinvolgimento nelle guerre straniere.‭ ‬Queste politiche interventiste aiutano a mantenere il terrorismo dei gruppi religiosi e/o nazionalisti.

Nel frattempo,‭ ‬il capitalismo continua la sua opera devastatrice e le vittime sono sempre le stesse:‭ ‬le persone comuni,‭ ‬gli/le sfruttati/e‭ ‬.

Viviamo in un’epoca di minaccia terroristica globale,‭ ‬di guerra generalizzata e di politiche reazionarie in cui la razza,‭ ‬la religione ed il terrorismo sono usati in combinazione.‭ ‬Lottiamo per contrastare il diffondersi del razzismo‭; ‬sosteniamo i profughi che cercano la libertà di circolare e di stabilirsi‭; ‬siamo solidali con chi è colpito/a su base etnica o delle sue credenze.

Detto questo,‭ ‬lottiamo fianco a fianco con chi,‭ ‬in tutto il mondo,‭ ‬cerca di rimuovere l’influenza della religione dalla propria vita,‭ ‬dalle proprie azioni e dai propri pensieri.

La nostra lotta per la libertà è diretta contro lo stato,‭ ‬il capitalismo e la religione.

—————————————————————————–

CONTRO L’INDUSTRIA E TUTTO CIÒ CHE COMPORTA.
CONTRO L’ DI STATO E CONTRO LA GUERRA.

Le federazioni che compongono l’Internazionale di Federazioni Anarchiche‭ (‬IFA‭) ‬e le organizzazioni presenti nel X‭ ‬°‭ ‬congresso della IFA,‭ ‬a Francoforte‭ (‬Germania‭) ‬salutano l’iniziativa del Raduno Anarchico di Hiroshima‭ (‬‭) ‬.

Questo evento segna l’anniversario della bomba nucleare a Hiroshima il‭ ‬6‭ ‬agosto‭ ‬1945,‭ ‬e a Nagasaki il‭ ‬9‭ ‬agosto.‭ ‬Ci aiuta a ricordare la doppia minaccia che continua a soffiare e a colpire tutti noi:‭ ‬la guerra e l’energia nucleare.

L’energia nucleare è pericolosa.‭ ‬Contamina le risorse naturali ed è la causa di molti tipi di conflitto.‭ ‬La popolazione giapponese ha vissuto e rimane segnata dai sui effetti,‭ ‬a causa anche del recente disastro nucleare di Fukushima.

L’energia nucleare è parte integrale dell’industria di guerra.

Durante questi tempi di minacce terroristiche globali e di guerra continua,‭ ‬è importante ribadire la nostra opposizione al complesso militare-industriale.

Le politiche omicide e imperialiste degli stati sono imposte a scapito delle popolazioni,‭ ‬le prime vittime della guerra che subiscono direttamente questi conflitti e sono spesso costrette a migrare.

I paesi imperialisti approfittano di questi conflitti con il mercato delle armi e la guerra agita direttamente nelle diverse parti del mondo,‭ ‬come ad esempio con gli interventi militari in Africa,‭ ‬Medio Oriente e altrove per lo sfruttamento delle risorse.‭ ‬Questa situazione non può essere tollerata.

Spetta anche a noi proseguire e intensificare le azioni contro il militarismo e le sue industrie,‭ ‬così come contro qualsiasi forma di produzione/sfruttamento nucleare.‭ ‬Nello spirito di solidarietà internazionale,‭ ‬inviamo i saluti anarchici rivoluzionari alle nostre amiche/amici e compagne/i riunite/i a Hiroshima.‭
Lavoriamo insieme e combattiamo per una società futura basata sul mutuo appoggio e sulla solidarietà,‭ ‬senza guerre.