Voci fuori dal De/coro

piazzaunitaSi è svolta ieri pomeriggio a nella centrale piazza unità, salotto buono della città decorato a festa con decine e decine di alberi di natale e luci (costo 180.000 euro) l’iniziativa “Degrado di/piazza” (Di piazza è il sindaco di centro destra eletto a giugno) promossa dalla rete “Voci fuori dal de/coro” che raccoglie gran parte del movimento di opposizione sociale locale. Dopo la riuscita di iniziativa di sabato scorso a san giacomo anche ieri la giornata è stata indubbiamente positiva.

Almeno 200 persone di tutte le età hanno partecipato alle varie fasi del pomeriggio dalle 16 alle 19 per esprimere tutta la propria rabbia contro le varie ordinanze (attuate e/o minacciate) dalla giunta a trazione leghista: norme contro i senzacasa, i ciclisti, per il urbano, scelte di discriminazione verso le coppie lgbtq ecc ecc.

Numerosi gli interventi al microfono, gli striscioni e i cartelli che addobbavano la piazza. Ad un certo punto i cartelli sono stati messi come addobbo agli alberi di natale per denunciare l’ipocrisia di chi parla di “natale cristiano” e poi fa la guerra ai e agli ultimi.

La fine dell’iniziativa è stata segnata dalla consegna simbolica sotto il portone del comune di cartoni e materassi, simbolo della campagna di “pulizia” portata avanti dal comune con l’ordine di sequestro di questi oggetti ai senzacasa per allontanarli dal centro città. La polizia presente -molto numerosa- si è subito schierata davanti al portone causando un piccolo momento di tensione subito rientrato. Ha prevalso come deciso in assemblea il carattere comunicativo, gioioso e irridente dell’iniziativa conclusasi con i balli di alcuni profughi che hanno partecipato alla giornata.

Il percorso di mobilitazione contro le politiche di questa giunta continueranno nei prossimi mesi.

un compagno che c’era