Appello da Sinjar

women_s_liberation_statueAlla stampa e all’opinione pubblica

Come è noto, il 3 agosto 2014, l’ ha attaccato Sinjar; ha massacrato cinquemila Êzidi (Yazidi), duecentomila sono riusciti a fuggire. L’ISIS detiene ancora tremila Ezide prigioniere nelle sue mani e continua a catturare le .
Il Consiglio delle Donne di Sinjar ha ripetuto l’appello redatto nel 2016. In risposta a questo appello, in occasione del terzo anniversario degli attacchi genocidi contro il popolo Ezidi da parte dell’ISIS, noi, come donne, ripetiamo la nostra richiesta che il 3 agosto diventi la “Giornata internazionale di azione contro il ed il genocidio”. Proponiamo che il 3 agosto sia affrontata come giornata d’azione internazionale contro il e che azioni congiunte si svolgano in quella giornata. Noi, donne, ancora una volta, proponiamo e protesteremo osservando un momento di silenzio il 3 agosto 2017 alle ore 11:00 orario locale, contemporaneamente, in vari luoghi del mondo.
Rivolgiamo questa proposta di sostegno a tutte le istituzioni e le organizzazioni delle donne. In questo modo , crediamo che si possa lottare insieme e contrastare il genocidio contro i popoli e il femminicidio contro le donne, in tutte le zone di guerra e conflitto.
Sarà molto significativo per noi condividere materiali scritti e visivi delle attività che si svolgeranno il 3 agosto con voi e allo stesso tempo la loro diffusione attraverso i media.
Ciò rinforzerà il nostro morale, mentre andrà aumentando la consapevolezza del significato del 3 agosto. Auspichiamo di vivere insieme, in un mondo senza femminicidio …
Ripetiamo la nostra chiamata,
Il 3 agosto dovrebbe essere riconosciuta come la “Giornata d’azione internazionale contro il femminicido ed il genocidio”.

LA PIATTAFORMA DELLE DONNE TENUTE PRIGIONIERE CON LA FORZA

İletişim: womenstruggle2015@gmail.com www.womenstruggle.org

Tradotto in italiano (A) For Freedom-Roma