Nasce a Roma un nuovo Gruppo Anarchico

Alcun* compagn* provenienti dall’esperienza del Gruppo Anarchico “Cafiero” ed altr* provenienti da altre esperienze hanno deciso di rilanciare l’attività sociale, culturale e politica anarchica a , costituendo un nuovo Gruppo Anarchico.

Abbiamo intitolato il nuovo gruppo a Mikhail , riprendendo il nome dello storico gruppo della Italiana nella nostra città. 

Stiamo utilizzando e ristrutturando la sede di Via Vettor Fausto 3, nel quartiere Garbatella uno dei luoghi dell’anarchismo romano: la sede è aperta ininterrottamente dal 1946.

E’ nostra intenzione costruire, da subito, percorsi di liberazione degli individui. Il problema anche di uno solo di noi deve diventare un problema di tutti da risolvere con il metodo dell’autogestione in una pratica antiautoritaria. L’obiettivo è di riuscire a costruire collettivamente percorsi che consentano l’emancipazione dallo sfruttamento. Costruire modalità di autoreddito libere dai padroni, soddisfare le necessità dell’abitare liberi dai palazzinari, esaudire il desiderio di un’alimentazione etica ed ecologica liberi dall’agroindustria, sono la declinazione pratica del nostro bisogno di libertà.

Vogliamo rilanciare l’intervento sociale nel territorio cittadino. Nella storia dell’umanità non c’è mai stata tanta differenza tra i più ricchi e i più poveri del pianeta. Nella storia dei nostri territori non c’è mai stato un tale peggioramento delle condizioni di vita e di lavoro in tempo di pace. Crediamo che l’autorganizzazione degli sfruttati sia un’urgenza sociale e vogliamo operare in questo senso. Non siamo né ci sentiamo avanguardie, frammenti staccati che vogliono insegnare ai proletari la loro liberazione, noi siamo sfruttat* che si organizzano con altr* sfruttat* per realizzare la propria emancipazione.

Ci opponiamo strenuamente ad ogni tentativo del Capitale e degli Stati di dividere gli sfruttati sulla base della provenienza geografica, di presunte “appartenenze etniche”, dei ruoli di genere imposti. Lotta quindi a razzismo, sessismo, omolesbo-transfobia e altre ideologie tossiche e autoritarie.  

Sosteniamo i nostri compagni in qualsiasi parte del mondo si trovino ad operare. Nostra patria è il mondo intero e nostri compagni sono gli sfruttati che si ribellano. Sviluppiamo i rapporti con gli altri compagni attraverso la Federazione Anarchica Italiana e con l’Internazionale delle Federazioni Anarchiche.

Questi sono solo alcuni dei motivi per cui abbiamo voluto creare il gruppo “M. Bakunin”. Vogliamo costruire un rapporto equilibrato e dinamico tra le singole esigenze, valutazioni, prospettive e il gruppo stesso visto come moltiplicatore di possibilità. Luogo piacevole dove vale la pena spendere energie e confrontarsi con tranquillità e rispetto reciproco. E sorridere. Padroni di niente, servi di nessuno.

Se qualcuno vuole contattarci, la nostra mail è gruppobakunin@federazioneanarchica.org

A presto

Gruppo Anarchico “M. Bakunin” – Roma e Lazio