Roma Antifascista

Venerdì 9 febbraio a un migliaio di manifestanti hanno sfilato in corteo in solidarietà  a Omar,Wilson, Jennifer,Gideon,Mohamadou, Festus, le sei persone, tra i 20 ed i 30 anni, colpite dagli spari del raid nazista di Luca Traini,mentre erano in strada a Macerata il 3 febbraio scorso.
Il fascista Traini è uscito in strada ed ha sparato contro le persone la cui unica “colpa” è stata quella di avere la pelle scura. Si è trattato di un atto in coerenza con l’ideologia fascista dei programmi della “razza”.
A Torpignattara come in molti altri quartieri di Roma e in tutte le città, la Lega, Fratelli d’Italia, Casapound, Forza Nuova e altri movimenti fascisti, stanno tentando  di costruire un potere territoriale mirando ad attaccare le nostre vite, quelle dei precari, degli operai, dei disoccupati, dei ceti più poveri già ampiamente sfruttati dal profitto dei padroni e dai governi degli stati. Le modalità dell’intervento fascista vanno dalla falsa propaganda assistenzialista e populista dell’aiuto approssimativo solo agli italiani in difficoltà, ai violenti attacchi nei confronti degli immigrati. Ma tutti noi sappiamo che il ruolo della carogna fascista in Italia è sempre stato di confondere, dividere gli sfruttati e difendere gli interessi di pochi ricchi potenti.
Di contro ci sono gli antifascisti, gli antirazzisti, ci sono coloro che ogni giorno stanno costruendo la solidarietà nei nostri quartieri, che si autorganizzano pensando ad unire gli sfruttati per risolvere concretamente  i problemi delle proprie vite autodeterminandosi.
Le due visioni sono state da sempre del tutto inconciliabili ed è a partire dai nostri quartieri che la voce antifascista si è alzata per non accettare più la presenza di questi assassini e razzisti nei nostri territori  ripudiando i loro falsi discorsi.
In solidarietà ad Omar,Wilson, Jennifer,Gideon,  Mohamadou, Festus, colpiti a Macerata,il corteo antifascista, promosso da Torpignattara Solidale, partito da piazza Malatesta alle 18:30 ha sfilato al grido di “fascisti assassini, fuori dai nostri quartieri, in ogni strada, ogni giorno” fino a piazza della Marranella .

L’incaricato per il Gruppo Anarchico C.Cafiero-FAIRoma

—————————————————————————————————-

Nelle foto lo spezzone rossonero del corteo, organizzato dal Gruppo Anarchico Bakunin – FAI Roma e Lazio, dove si sono incontrati numerosi degli anarchici presenti.