Dall’Europa al Brasile

Carlo & : Vidas dedicadas ao anarquismo, Guarujá / São Paulo, Núcleo de Estudos Libertários “” / Centro de Cultura Social SP, 2017, 115 pp. + ill.

Due lunghe vite d’amore e d’anarchia, è il caso di dire, sono rievocate in questo bel volume dato alle stampe dagli attivissimi centri culturali libertari di Guarujá e San Paolo. Carlo Aldegheri, italiano (1902-1995) e Anita Canovas Navarro, spagnola (1906-2015) sono stati due militanti e combattenti dell’antifascismo internazionale in Europa, nel periodo tra le due guerre mondiali. Conosciutisi durante la guerra di Spagna, non si lasceranno più. In , dove si trasferiscono negli anni Cinquanta, partecipano e si fanno promotori di molte iniziative del movimento anarchico di quel paese, cui dedicano tutto il loro tempo e le loro risorse finanziarie. Carlo è morto a 93 anni ed Anita addirittura a 109! Le loro vite da esuli e migranti, straordinariamente vissute, attraversando il Novecento nelle lotte per l’emancipazione e per il riscatto umano e sociale, affrontando in armi il fascismo, subendo carcere e persecuzioni, dedicandosi anima e corpo agli ideali anarchici, sono ora ricostruite in questa importante pubblicazione. Il libro, in lingua portoghese, arricchito da un interessante apparato fotografico, è così strutturato: presentazione editoriale del Nucleo di Studi Libertari “C. Aldegheri” e del Centro di Cultura Sociale; note biografiche sui protagonisti di Marcolino Jeremias; “Carlo Aldegheri, uno dei pilastri della Colonna di Ferro”, saggio di Antonio Carlos de Oliveira; “Senza patria, senza padrone”, saggio di Paulo Cesar Amaral; intervista di Sonia Maria de Freitas (Museo dell’immigrazione).

Info e richieste alla Biblioteca “C. Aldegheri” di Guarujá nelca@riseup.net oppure al centro di Cultura Sociale di San Paolo ccssp@ccssp.com.br.