Solidarietà con i lavoratori dell’Angeleri di Guazzona

Domenica 10 marzo, nel giardino della sede dell’Ateneo Libertario e della Federazione Anarchica di , si è tenuto un pranzo in sostegno dei agricoli, prevalentemente lavoratori immigrati, organizzati nella FlaicaUniti-, impiegati nella Ditta di Guazzona in provincia di Alessandria, in sciopero da vari mesi per rivendicare il pagamento dei loro salari, con l’obiettivo di costituire una cassa di resistenza. E’ da ottobre dell’anno scorso infatti che non ricevono lo stipendio e l’azienda si rifiuta di saldare il suo debito, nonostante accordi di facciata in prefettura. Nei mesi passati si erano tenuti dei presidi di solidarietà in loco ai quali avevamo partecipato, in considerazione anche della collocazione politica dei gestori aziendali, spalleggiati da militanti di Casapound.

La partecipazione è stata buona: oltre settanta le presenze e l’intero ricavato devoluto alla delegazione presente dei braccianti. Diversi interventi di riassunto della vicenda e di spiegazione del significato dell’iniziativa. Ottimo il pranzo curato da ‘Cucinier* del popolo’, applaudit* a scena aperta; come sempre brillante e generoso accompagnato dalla fisarmonica di Guido Baldoni. Sul finire alcuni componenti della Banda degli Ottoni si sono poi aggiunti in un finale scoppiettante che ha attirato diversi passanti che hanno colto l’occasione per entrare in contatto, dimostrandosi interessati alle nostre iniziative.

L’incaricat*