Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Modena: 4 anni in 4 giorni. L’autogestione in festa!

maggio 23 @ 19:30 - maggio 26 @ 21:00

4 anni in 4 giorni  23-24-25-26 Maggio 2019
A SEMINARE AUTOGESTIONE, SI RACCOGLIE LIBERTA’!

Siete tutti/e invitati/e al 4°compleanno dello spazio libertario anarchico Stella Nera. Ci teniamo particolarmente a condividere collettivamente con tutti/e il crescere delle nostre attività e dei nostri progetti parallelamente al passare del tempo. Pensiamo sia di fondamentale importanza non dare per scontato le piccole conquiste autogestionarie e sociali che con il lavoro costante e militante si hanno all’interno della Stella Nera. Volendo costruire forme organizzative aperte e condivise dai più, ci teniamo a rendere aperto e condiviso ogni momento di festa che incontriamo.

Giovedì 23 Maggio
Ore 19.30 aperitivo con jam session
Ore 21.30 Conferenza pubblica “Verso la Comune”, verso un nuovo spazio sociale autogestito a Modena

Attraverso una lunga serie di incontri con realtà autogestionarie provenienti un po’ da tutto lo stivale, stiamo costruendo il progetto per l’apertura della comune sociale. Questo secondo spazio libertario che vogliamo far vivere nel Modenese vorrà ospitare un abitazione collettiva, laboratori artigianali, progetti di cooperazione agricola e creare un nuovo luogo per iniziative politiche e culturali.
Da inizio anno siamo alla ricerca di …una casa dove far sbocciare i vari progetti che stiamo costruendo insieme ai tanti e alle tante che si sono uniti/e nel percorso comune.
Le caratteristiche che deve avere questo luogo sono in fase di chiarimento, ma alla base vi è la necessità della collocazione in campagna e la possibilità di accedere a terreni e a vari spazi abitativi.
Se avete dei consigli o delle informazioni scriveteci o passate dalla stella nera!
Se siete interessati/e al percorso vi aspettiamo tutti i martedì dalle 21 all’assemblea del collettivo.

Ore 23.00 Concerti e jam session a cura del collettivo della sala prove di Stella Nera

Venerdì 24 Maggio
Ore 18.00 Mercato BioFossalta della rete di Genuino Clandestino Modena “Alimentazione Ribelle”. Prodotti locali, biologici e di stagione.
Ore 19.30 Pizzata sociale ad offerta libera con il forno comune di Stella Nera (prenotare la pizza su prendispazio@canaglie.org). Il ricavato andrà a sostenere il giornale settimanale anarchico:”Umanità Nova”.
Ore 21.00 La Federazione Anarchica Italiana.
Avremo alcuni compagni che ripercorreranno la nascita e i vari momenti storici della Federazione Anarchica Italiana. La nostra storia è parte anche di questi movimenti e riteniamo di fondamentale importanza ricordarli e riproporli nelle lotte di oggi.

La Federazione Anarchica Italiana nasce nel 1945 dall’esperienza della UAI, Unione Anarchica Italiana, nata nel 1919. Fondata su di un programma intransigente, rifiuta l’elettoralismo e il riformismo per fondare la propria azione sull’azione diretta internazionalista e di classe. È basata su di una struttura federale, quindi dalla federazione di diversi gruppi, individualità e federazioni locali, non prevede deleghe politiche e prevede la rotazione degli incarichi. È attiva nelle lotte sul lavoro, sul fronte delle questioni di genere, nelle lotte ambientali e nelle lotte antirazziste. Dal 1968 fa parte dell’Internazionale delle Federazioni Anarchiche.

Ore 23.00 Concerti con:
* Intothebaobab (Bologna Anarco punx)
* Cosa Nostra (Elder crew Bologna)
+ Guest
Ore 1.00 DJ set con Amici di Maria direttamente dall’Internazionale Trash Ribelle di Bologna https://www.facebook.com/pg/2AmicidiMaria/posts/

Sabato 25 Maggio
Ore 18.00 presentazione del libro :”Un sogno infranto”. Russia 1917 (Zero in Condotta), una raccolta di scritti inediti di Emma Goldman sulla Russia post-rivoluzionaria.
Con la curatrice Carlotta Pedrazzini.

“Fino alla fine dei miei giorni, il mio posto sarà con gli oppressi e i diseredati. Non mi importa se i tiranni si trovano nel Cremlino o in un altro centro del potere.”
Emma Goldman (1869-1940) è stata una delle esponenti più influenti del movimento anarchico statunitense. Considerata la prima anarco-femminista della storia, fu al centro di molte battaglie politiche e sociali. Definita da J. Edgar Hoover, futuro capo dell’FBI, “l’anarchica più pericolosa d’America”, nel dicembre 1919 venne espulsa dagli USA e condotta in Russia, dove rimase per due anni. In forte contrasto con i bolscevichi al potere, lasciò il paese denunciando il regime dispotico instaurato dal partito comunista, “traditore della rivoluzione”.
Con lo sguardo di chi ha visto un sogno trasformarsi in un incubo, Emma Goldman propone delle riflessioni sul pensiero comunista e anarchico, sulle dinamiche di potere, l’importanza dell’etica, la relazione tra mezzi e fini, che sono valide ancora oggi.

Ore 20.00 Cena di autofinanziamento della biblioteca Fahreneit 451 di Stella Nera
Ore 21.00 Presentazione de “L’Organizzazione” con i compagni del gruppo Cannibali e Re [Link eventohttps://www.facebook.com/events/405239750058232/ ]
(Dettagli opera a seguire)
Siamo nati come progetto di divulgazione storica dedicato, in particolare, alle vicende delle classi subalterne, delle minoranze e di tutti i gruppi oggetto di emarginazione, violenza, oppressione.
L’obiettivo fin dall’inizio era capovolgere la classica narrazione, perlopiù dedicata a figure di potere, e mettere al centro gli esclusi dal racconto dominante.
Adesso abbiamo deciso di pubblicare questo libro perché pensiamo che un genere letterario di larga diffusione possa aiutare alcune persone ad avvicinarsi alle tematiche che abbiamo sempre cercato di narrare. In questo libro, nel quale passato e presente si mescolano nelle vicende personali dei protagonisti, rimettiamo al centro ancora una volta le vite di tutti coloro su cui poggia il peso di questa società e la loro voglia di insorgere.
In questo libro le storie di due ragazzi si incrociano mescolandosi ai destini dei membri dell’Organizzazione. Un gruppo di uguali che, allungando lo sguardo verso il futuro, realizzano reciprocamente i rispettivi sogni di giustizia. Donne e uomini immersi in una guerra senza confini e senza tempo, lungo tutto il corso della storia, fino al giorno in cui manifesteranno al mondo tutta la propria
carica ribelle.

Ore 23.00 Concerti del gruppo Bonestorm

Domenica 25 Maggio
[L’evento si terrà in un parco di Modena est, presto comunicheremo nello specifico quale]

Ore 14.00 Apertura festa con:
– Mercato della rete Alimentazione Ribelle
– Spazio Bimbi/e
– Torneo di calcetto
– Angolo giocoleria
– Angolo Street Art
– Street food
Ore 14.30 Concerti durante tutta la giornata con vari aritisti e le band.
Mattatoio n5 (post rock – Sermide)
Blind buzz (Alternative rock – Taranto)
Trillici (Finale emilia pop)
Moest (Moest – Modena Est)
+Guest
All’interno si terrà lo spettacolo del duo di compagni Bolognese “Mars on Pluto”.
Canti d’amore, di lotta e di lavoro, un disco nato dall’incontro tra David Sarnelli (fisarmonica) e Margherita Valtorta (voce, toy piano, percussioni).
Ore 18.30 Apericena
Ore 21.00 Chiusura Festa
————————————————————-
Durante tutte le giornate saranno presenti varie mostre e pannelli informativi.
Per partecipare con la propria distribuzione o per portare un contributo alla festa scriveteci a prendispazio@canaglie.org ogni aiuto è benvenuto
Per partecipare all’organizzazione delle giornate vi aspettiamo ogni martedì dalle 21.00 all’assemblea del collettivo Stella Nera

Organizzano:
Stella Nera Modena
Alimentazione Ribelle
Bonestorm staff
Sala prove autogestita
Gruppo Biblioteca Fahrenehit 451
Collettivo Libertario “Verso la Comune”


Collettivo Stella Nera – via Folloni 67, Modena
stellanera.noblogs.org

 

Europee e amministrative 2019: TESTA O CROCE?
#METTIAMOCI LA TESTA, NON LA CROCE

In concomitanza con le elezioni amministrative ed europe 2019 ci troviamo a festeggiare 4 anni di spazio “Stella Nera”. 4 anni in 4 giorni, da giovedì 23 a domenica 26 maggio, attraverso varie attività dentro e fuori lo spazio di Via Folloni, concludendo con un intera giornata al Parco di Via Stradello Romano a Modena Est. Queste giornate si trovano a coincidere con la “chiamata alla delega”, che da tempi lontani governa la società in cui ci troviamo oppressi. Come ogni volta si propone la solita farsa, dove un imbarazzante spettacolo mediatico va in scena per aggiudicarsi più consensi,  che portano ad una sterile legittimità politica nella solita partita fra partiti. Siamo profondamente convinti che il voto sia funzionale unicamente a giustificare l’assurdo sistema autoritario in cui ci troviamo, che celato da finte maschere di libertà democratica, governa sfruttando le genti. Per questo pensiamo sia doveroso non partecipare a questo gioco, astenendosi attivamente dalle varie “chiamate elettorali”. Astensionismo attivo come pratica di azione diretta e non come forma di emarginazione alla vita politica. Portato avanti con un agire continuo e quotidiano di pratiche ed idee, pensiamo sia essenziale nel togliere legittimità, a questo stato di potere costruendo così alternative reali. Fra queste lo spazio libertario Stella Nera lo collochiamo con piacere in questo arcipelago di alternative costruite dal basso. Un luogo che pullola di progetti sociali, che da 4 anni ospita vari gruppi politici e progettualità di vario genere. Tanti sono gli incontri culturali, le prestazioni di libri, le proiezioni, gli spettacoli artistici e musicali, i laboratori e i dibattiti che si sono susseguiti nel corso del tempo. Altrettante le possibilità che in totale autogestione e collettivizzazione si sono elaborate. C’è una sala prove, una serigrafia per la stampa su tessuto, una biblioteca libertaria, un forno autocostruito dove ogni venerdì si tiene la pizzata comune, il mercato dei produttori locali e tanti altri percorsi diversificati. Reti, collettivi, gruppi studio, hanno trovato nascita, crescita e incontro all’interno di Stella Nera. Se da una parte troviamo chi, con un unica azione politica mette una croce a distanza di anni l’una dall’altra sulla scheda elettorale, delgando totalemente tutta la gestione politico/sociale a partiti, stato e mafie, noi rispondiamo con una proposta di politica attiva, fatta di libera espressione e libera partecipazione. Crediamo nella forza dell’unione degli individui, con la partecipazione diretta, realizzata attraverso un unico meteodo decisionale: l’assemblea collettiva fra pari. Intendiamo quindi contrapporre ai meccanismi di delega a cui veniamo educati, la responsabilizzazione degli individui e l’azione diretta nella vita e nella gestione dei territori in cui viviamo. Per questo abbiamo lanciato #mettiamocilatestanonlacroce.
Raccoglieremo durante le giornate di festa per i 4 anni di spazio, i volti e le partecipazioni dei tanti e delle tante, che attraversano i percorsi dello spazio,  tramite una campagna fotografica. Questa farà da testimone non solamente della forte condivisione politica che abbiamo in città, ma anche come pubblica campagna di astensione attiva. Un non voto cosciente che testimonia una partecipazione nella costruzione di un alternativa allo stato dei padroni, delle multinazionali e delle lobby. La raccolta verrà pubblicata sia sui social network, che in una mostra che sarà allestita nelle settimane successive presso lo spazio Stella Nera.

Invitiamo quindi tutta la cittadinanza a partecipare alle giornate di festa e a metterci la testa(e la faccia) contro le insulse croci che questo sistema ci fa portare!

#mettiamocilatestanonlacroce

Collettivi e i gruppi autogestiti dello spazio Libertario Stella Nera

Dettagli

Inizio:
maggio 23 @ 19:30
Fine:
maggio 26 @ 21:00

Luogo

Modena