Dall’America latina

In prigione il governo può disporre della libertà della persona e del tempo del detenuto; quindi, si intende facilmente la potenza dell’educazione che, non solamente in un giorno, ma nella successione dei giorni, perfino degli anni può regolare per l’uomo il tempo della veglia e del sonno, dell’attività e del riposo, il numero e la durata dei pasti, la qualità e la razione degli alimenti, la natura e il prodotto del lavoro, il tempo della preghiera, l’uso della parola e, per così dire, fin quello del pensiero, questa educazione che, nei semplici e corti tragitti dal refettorio al laboratorio, dal laboratorio alla cella, regola i movimenti del corpo e, perfino nei momenti di riposo, determina l’impiego del tempo, questa educazione che in una parola prende possesso dell’uomo tutto intero, di tutte le facoltà fisiche e morali che sono in lui e del tempo in cui egli esiste.

da Lucas Charles, De la réforme des prisons, tomo secondo, 1838, pagg. 123-24.

Questa citazione viene riportata nella Parte Quarta “Prigioni” del libro di Foucault Michel, “Sorvegliare e punire. Nascita della prigione”, Giulio Einaudi editore s.p.a., Torino, 1993

Le carceri dell’America Latina sono rinomate per essere delle strutture dove permangono la corruzione, la violenza dei secondini, il sovraffollamento cronico e l’accesso quasi inesistente all’assistenza sanitaria dei/delle detenut*.

La recente pandemia di Sars-Covid-19 ha peggiorato le condizioni, già insostenibile, nelle carceri; i governi e le forze securitarie si sono adoperati nel mantenere la paura e l’insicurezza all’interno delle strutture carcerarie.

Con una situazione del genere, i/le detenut* non sono rimast* con le mani in mano: rivolte, proteste ed evasioni sono state le risposte a questo stato di cose.

Messico

La presenza dei cartelli della droga, del sovraffollamento e delle dure condizioni di vita all’interno dei penitenziari messicane, pongono i/le detenut* messican* in una condizione di privazione e violenza continua e costante.

Se da una parte vi sono associazioni – come “Presunción de Inocencia y Derechos Humanos” – che richiedono al governo maggiori cure mediche all’interno delle sovraffollate strutture messicane [1], dall’altra parte abbiamo proteste violente ed evasioni dei detenuti.

Il 19 Marzo al Centro de Reinserción Social Morelos [Cereso] evadono un numero indeterminato di prigionieri; il bilancio è di dieci detenuti feriti e tre deceduti. [2]

Il 1 Aprile, i migranti detenuti presso la Estación Migratoria di Tenosique hanno protestato per ritornare nei loro paesi d’origine; la risposta è stata la repressione violenta della Guardia Nacional e de la Policía Auxiliar, Bancaria, Industrial y Comercial. Il bilancio è stato di tre i feriti ed un morto per asfissia a causa “inalazione di gas tossico”. [3]

Il 30 Aprile e il 1 Maggio sono morti due detenuti di Sars-Covid-19 presso il Centro de Reinserción Social di Mexicali; i familiari dei detenuti morti si sono riuniti in protesta davanti alla sede del tribunale locale. La situazione all’interno delle carceri della Bassa California, come riporta il mainstream locale, è abbastanza preoccupante: i/le detenut* non ricevono cure e assistenze mediche. [4]

Con spirito propagandistico, il governo federale messicano il 22 Aprile emana una amnistia [5] dove verranno valutati, caso per caso ed entro quattro mesi, le richieste presentate. Come riportato dalla stampa locale, questa amnistia libererà solo il 7% della popolazione detenuta a livello federale mentre resta in carcere quella delle case circondariali [6], rivelando, quindi, l’inefficacia pratica di tale disposizione legislativa.

El Salvador

Il presidente salvadoregno Nayib Bukele ha approvato il restringimento delle libertà carcerarie verso gli appartenenti delle bande criminali.

Portati nei cortili nudi e seduti gli uni sopra gli altri, i carcerati hanno assistito ai lavori di sigillatura delle celle. Bukele riporta in modo trionfale su facebook:

De ahora en adelante, todas las celdas de pandilleros en nuestro país, permanecerán selladas.Ya no se podrá ver hacia afuera de la celda. Esto evitará que puedan comunicarse con señas hacia el pasillo.Estarán adentro, en lo oscuro, con sus amigos de la otra pandilla.En la calle, seguimos capturando a todos los cabecillas de las 3 pandillas, ellos irán a esas celdas selladas. El pandillero que ponga resistencia será abatido con fuerza proporcional y posiblemente letal por nuestra fuerza pública.” [7]

L’utilizzo della violenza poliziesca e delle restrizioni carcerarie sono parte inclusiva del “Plan Control Territorial” [8] tanto voluto da Bukele e dalla borghesia salvadoregna – minacciata sempre più dalle violenze delle bande criminali.

Il supporto della polizia e delle forze armate verso Bukele è pressoché totale: basti vedere come l’esercito e la polizia abbiano fatto irruzione nell’Asamblea Nacional lo scorso 9 Febbraio o il bonus di 150 dollari alla Dirección General de Centros Penales [9] per il mantenimento del controllo nelle carceri.

Honduras

Dopo la violenta rivolta – e repressione annessa – di fine Dicembre 2019, l’esercito e la polizia nazionale honduregna ha preso il controllo delle carceri. [10]

Secondo la Secretaría de Gobernación, Justicia y Descentralización, le carceri honduregne hanno una capacità di 8.000 unità; attualmente ne sono presenti circa 22.000. In una situazione di forte instabilità sociale e costante repressione l’attuale pandemia ha fatto la sua prima vittima tra i detenuti. La risposta dell’establishment istituzionale e militare è stato il contenimento del contagio all’interno delle strutture e l’esaltazione dei medici formati dall’OMS. [11]

Nicaragua

Stando a quanto detto dagli ex oppositori politici nicaraguensi – e riportato da “ForbesCentroAmerica” [8]-, nel carcere “La Modelo” – il più grande di tutto il paese – vi sono stati due decessi da Sars-Covid-19. La paura tra i detenuti [comuni e politici] è cominciata a serpeggiare. Freddy Blandón, ex direttore sanitario del carcere “La Modelo”, aveva avvertito come una possibile epidemia di Sars-Covid-19 all’interno della struttura potesse eliminare “circa tre quarti della popolazione carceraria”, in quanto i detenuti “hanno un sistema immunitario vulnerabile” a causa del “sovraffollamento e delle scarsa potabilità dell’acqua” e di “tutte le azioni coercitive” – specie “nel caso dei prigionieri politici.” [12]

Nonostante la scarcerazione di 1700 prigionier* [13], restano ancora in carcere gli/le oppositori/oppositrici al governo di Ortega. [14]

Costa Rica

Il 10 Aprile, presso il carcere di El Roble de Puntarenas, la polizia penitenziaria ha effettuato perquisizioni in alcune celle in cerca di telefoni cellulari. Stando alla cronaca locale[15][16], questi cellulari servivano per delle truffe. Ciò ha portato alle aggressioni dei detenuti verso i poliziotti. Andando oltre il linguaggio giornalistico sui feriti e sulla supposta truffa ordita dai detenuti [17], la volontà del governo è stata quella di approfittare di tutto il momento (pandemia e contenimento carcerario) per vietare le visite e, soprattutto, bloccare la diffusione di notizie verso l’esterno attraverso i cellulari. [18] Ecco come il Costa Rica “continua a contraddistinguersi a livello internazionale per la gestione del Covid 19”. [19]

Panama

Un gruppo di prigioniere del Centro Femenino de Rehabilitación “Cecilia Orillac de Chiari” hanno protestato per la mancata assistenza a chi fosse affetta da Sars-Covid-19 all’interno delle strutture carcerarie e per una revisione dei loro processi. La risposta del governo panamense, attraverso la Dirección General del Sistema Penitenciario, è stata quella di mandare 5 veicoli della polizia per ripristinare l’ordine. [20]

Il Ministerio de Gobierno ha diramato un comunicato dove “applicherà delle misure di mitigazione in coordinamento con il ministero de Salud (Minsa) per ridurre i rischi di contagio” e impedendo “che la malattia si sviluppi nelle nostre strutture.” [21]

Caraibi

Nella Repubblica Dominicana, l’aumento dei casi di contagi all’interno del carcere sovraffollato de “La Victoria” hanno portato ad una vera e propria rivolta – sedata violentemente dalla polizia. [22]

La presenza di 255 contagiati all’interno del citato carcere non ha fermato le parole di elogio della Procuraduría General de la República sulla produzione di maschere da parte della popolazione detenuta. [23]

Nel resto dei paesi dell’area – Cuba e Haiti in particolare -, i governi decidono di liberare una minima parte della popolazione carceraria [24] per gestire al meglio la macchina punitiva-penitenziaria.

Sofia Bolten

Note

[1] “El exdetenido que ahora lucha por la liberación de presos en medio del COVID-19 en México”

Link: https://www.aa.com.tr/es/mundo/el-exdetenido-que-ahora-lucha-por-la-liberación-de-presos-en-medio-del-covid-19-en-méxico/1807985

[2] “Jornada violenta en Morelos: fugas, motines y amenazantes narcomantas”

Link: https://www.infobae.com/america/mexico/2020/03/20/jornada-violenta-en-morelos-fugas-motines-y-amenazantes-narcomantas/

[3] “Motín en estación migratoria de Tabasco deja un muerto y cuatro heridos”

Link: https://www.informador.mx/mexico/Motin-en-estacion-migratoria-de-Tabasco-deja-un-muerto-y-cuatro-heridos-20200401-0120.html

El Instituto Nacional de Migración informa”

Link: https://www.gob.mx/inm/prensa/el-instituto-nacional-de-migracion-informa-239583

[4] “Mueren por Covid-19 internos y custodios de cárcel de Mexicali”

Link: https://www.jornada.com.mx/ultimas/estados/2020/05/02/mueren-por-covid-19-internos-y-custodios-de-carcel-de-mexicali-6490.html

[5] “Ley de Amnistia”

Link: https://www.dof.gob.mx/nota_detalle.php?codigo=5592105&fecha=22/04/2020

[6] “Ley de Amnistía solo sacará de la cárcel a 7% de presos y las liberaciones tardarían meses”

Link:https://www.animalpolitico.com/2020/04/ley-de-amnistia-impacto-presos-liberaciones/

Ley de Amnistía, inútil para frenar coronavirus en cárceles: expertos”

Link: https://www.forbes.com.mx/noticias-ley-amnistia-inutil-carceles-coronavirus/

[7] Link: https://www.facebook.com/nayibbukele/posts/2851122591640580

[8] Il “Plan Control Territorial” è un piano strategico con cui la presidenza Bukele potenzia la macchina poliziesca e militare.

Questo piano inizialmente prevedeva 7 fasi; ma con i fondi attuali [pari a 572 milioni di dollari], possono essere avviati solo tre fasi. Al momento i finanziamenti sono arrivati con i prestiti del Banco Centroamericano de Integración Económica [BCIE].

[9] Link: http://www.dgcp.gob.sv/?p=6355

[10] “Militares y policías toman el control de las cárceles en Honduras – Diario El Heraldo”

Link: https://www.elheraldo.hn/pais/1342621-466/militares-y-polic%C3%ADas-toman-el-control-de-las-c%C3%A1rceles-en-honduras

18 muertos en un tiroteo en una cárcel de Honduras”

Link: https://www.hoy.es/internacional/america-latina/dieciocho-muertos-tiroteo-carcel-honduras-20191221081214-ntrc.html?ref=https:%2F%2Fwww.google.com%2F

Mueren 19 presos en Honduras en un nuevo motín carcelario, el segundo en menos de 48 horas”

Link: https://www.bbc.com/mundo/noticias-america-latina-50881979

Jefe de las FFAA: En seis meses habrá un sistema penitenciario más confiable”

Link: https://www.elpais.hn/2019/12/24/jefe-de-las-ffaa-en-seis-meses-habra-un-sistema-penitenciario-mas-confiable/

[11] “Un preso muere de COVID-19 en Honduras”

Link: https://www.lanacion.com.py/mundo/2020/04/28/un-preso-muere-de-covid-19-en-honduras/

Activan nueva fase de contención por COVID-19 en cárceles de Honduras”

Link: https://proceso.hn/actualidad/7-actualidad/activan-nueva-fase-de-contencion-por-covid-19-en-carceles-de-honduras.html

[12] “El COVID-19 en la cárcel La Modelo de Nicaragua sería “desastroso”, afirma un exfuncionario”

Link: https://www.eldiario.es/sociedad/COVID-19-Modelo-Nicaragua-desastroso-exfuncionario_0_1016999465.html

[13] “En esta Semana Santa más de 1,700 presos y presas regresan a sus hogares”

Link: https://www.migob.gob.ni/penitenciario/en-esta-semana-santa-mas-de-1700-presos-y-presas-regresan-a-sus-hogares/

[14] “Nicaragua excluye a opositores presos de masiva excarcelación”

Link: https://www.dw.com/es/nicaragua-excluye-a-opositores-presos-de-masiva-excarcelaci%C3%B3n/a-53070345

[15] “Motín en Cárcel de Puntarenas dejó varios heridos”. Link: https://www.puntarenasseoye.com/puntarenas/motin-en-carcel-de-puntarenas-dejo-varios-heridos/

[16] “Enfrentamiento en cárcel de Puntarenas por teléfonos celulares deja reo y tres policías heridos.”

Link: https://web.archive.org/web/20200413120949/https://www.nacion.com/sucesos/judiciales/enfrentamiento-en-carcel-de-puntarenas-deja-reo-y/DGTTWQZTW5D5ROIU7PQMR3F4L4/story/

[17] Link: https://www.mjp.go.cr/Comunicacion/Nota?nom=Cierre-de-centros-penitenciarios-a-visitas-se-prolongara-durante-la-siguiente-semana

Link: https://www.mjp.go.cr/Comunicacion/Nota?nom=Bloqueo-de-senal-celular-en-centros-penales-se-retrasara-debido-a-covid-19

[18] Nel caso specifico si cita il titolo dell’articolo “Costa Rica sigue destacando a nivel internacional por manejo del Covid 19” – e riportato come comunicato dell’Ambasciata del Costa Rica in Italia.

Link: http://www.repretel.com/actualidad/costa-rica-sigue-destacando-a-nivel-internacional-por-manejo-del-covid-19-183976

Link: http://www.embajadacostaricaitalia.it/it/costa-rica-destaca-en-america-latina-por-el-manejo-del-covid-19/

[19] Muertes de COVID-19 en mayor cárcel de Nicaragua asustan a “presos políticos”

Link: https://forbescentroamerica.com/2020/05/06/muertes-de-covid-19-en-mayor-carcel-de-nicaragua-asustan-a-presos-politicos/

[20] “#ÚltimaHora: Motín en la cárcel de mujeres ante brote de Covid-19”

Link: https://ensegundos.com.pa/2020/05/01/ultimahora-motin-la-carcel-de-mujeres-ante-brote-de-covid-19/

[21] “Sistema Penitenciario mantiene medidas de contingencia para evitar propagación del Covid-19”

Link: http://www.mingob.gob.pa/sistema-penitenciario-mantiene-medidas-de-contingencia-para-evitar-propagacion-del-covid-19/

[22] “Cuatros heridos en motín en cárcel dominicana por traslado de reclusos debido al covid-19”

Link: https://cnnespanol.cnn.com/2020/04/10/alerta-cuatros-heridos-en-motin-en-carcel-dominicana-por-traslado-de-reclusos-debido-al-covid-19/

Penitenciaría La Victoria retorna a la normalidad; autoridades ofrecen informe sobre incidentes acontecidos en el penal”

Link: https://pgr.gob.do/penitenciaria-la-victoria-retorna-a-la-normalidad-autoridades-ofrecen-informe-sobre-incidentes-acontecidos-en-el-penal/

[23] “Autoridades completan en un 100% aplicación pruebas COVID-19 a población del penal La Victoria”

Link: https://pgr.gob.do/autoridades-completan-en-un-100-aplicacion-pruebas-covid-19-a-poblacion-del-penal-la-victoria-2/

[24] “Coronavirus.- Cuba libera a 6.579 presos de las cárceles en medio de la pandemia de la Covid-19”

Link: https://www.notimerica.com/politica/noticia-coronavirus-cuba-libera-6579-presos-carceles-medio-pandemia-covid-19-20200501012427.html

Descongestionan cárceles de Haití ante amenaza de Covid-19”

Link: https://www.elpais.cr/2020/04/15/descongestionan-carceles-de-haiti-ante-amenaza-de-covid-19/